Il manifesto di Spilimbergo

La diversità ci rende in grado di confrontarsi, ognuno ne trae una lezione.  Così la competizione pone due atleti o squadre di fronte e dal confronto c’è chi vince e chi invece può ancora imparare dal suo risultato. Senza il confronto non ci sarebbe né vincitore, né elaborazione. Questo però vale per il confronto sportivo, ma quando parliamo di Arte

Continua a leggere

Il bambino e il campione

Due iperbole, come Il bandito e il campionecantata da De Gregori o Il vecchio e il bambinodi Guccini, due mondi uniti e totalmente diversi. Il bambino all’inizio della propria strada, il campion all’apice. Il quel giorno della foto a Lignano rividi Davide Benetello, un nome per molti, ma un’icona per il karate regionale e mondiale, poiché può vantare nel kumitè titoli mondiali,

Continua a leggere

La riservatezza dei dati sensibili al Shin Dojo Friuli

Siamo in una fase di passaggio, dove ancora convivono quelli che potremmo definire gli “analogici”e i “digitali”, persino i numerosi “ibridi”, cosa destinata presto a finire, poiché il tempo e la tecnologia sempre più presente – persino invasiva- saranno il cemento di nuove realtà. Fino a poco tempo fa una foto era uno scatto personale, ricercato, elaborato o casuale, paparazzi

Continua a leggere

Sondaggi e persone

Dei sondaggi ho sempre dubitato, capaci sì di fare un’istantanea, senza però riuscire a specificare. Al massimo riescono a essere strumenti indicativi di una tendenza, ma la realtà è sempre più complessa o profonda. Famoso l’esempio di due persone, dove se una percepisce un reddito di un milione di euro e l’altra è nulla tenente, la statistica riporterebbe che in

Continua a leggere

Karate al femminile

L’opinione pubblica viaggia nella direzione costante dei diritti civili, spesso con derive che lasciano perplessi. Una delle tematiche più giustamente trattate è la parità dei diritti tra uomo e donna. Da aggiungere, a mio parere, la discrimine che la parità di sviluppa e si esprime nella reciproca diversità e non in un modello- spesso maschile- che si pone a misura

Continua a leggere

Il Maestro e il Karate.

  La differenza tra essere maestro o meno sta solo in un attestato federativo?   Mi accingo a esprimere una mia personale opinione che non vuole screditare chi fa percorsi diversi da quello che narrerò, ma che porta una visione abbastanza distinta, o forse da molti pensata e non palesata.   Ho conosciuto dei maestri solo sulla (di) carta, non

Continua a leggere

Cosa facciamo?

Il Karate o l’Aikido sono delle attività che difficilmente trovano una collocazione di paragone con altri sport, se si tenta di farlo bisogna per forza rimanere generici e limitarsi a dire che è una realtà prettamente individuale con i pregi e difetti che questo comporta. Ambedue infatti, hanno una radice marziale che ha come fondamento il miglioramento tecnico che parte

Continua a leggere

Le gare

Le gare. Ciclicamente ritorniamo a parlare di questo argomento. Un ex agonista, quale io sono, e la ritrosia come maestro verso questo aspetto così importante del mondo del karate. Contraddizioni.   Quest’anno la gran parte degli allievi del nostro dojo ha scelto- perché da noi si sceglie- di partecipare alle gare, con entusiasmo tra l’altro. Quando ero un agonista il

Continua a leggere
1 2